10966746_368880789958792_522607346_n

Arriva in Italia Matthew E. White per presentare il suo nuovo album “Fresh Blood” in uscita sulla prestigiosa Domino Recording (Arctic Monkeys, Franz Ferdinand, Four Tet (Official), Animal Collective, Caribou etc.).

Biglietti in vendita su Mailticket
http://www.mailticket.it/evento/4622

UNICA DATA ITALIANA
GIOVEDI’ 30 APRILE 2015
TORINO – EL BARRIO

Il 10 Marzo vedrà l’uscita del nuovo disco di Matthew E. White, cantautore eclettico della Virginia. Il suo debutto solista Big Inner fu definito da Pitchfork “magico”. Fresh Blood è stato registrato negli Spacebomb studios di proprietà di Matthew E. White e Trey Pollard – che ha contribuito alla produzione del disco insieme a White stesso. Spacebomb è una etichetta discografica e anche un grande studio analogico dove sono sempre disponibili una sezione di archi, di fiati e anche un coro. L’album è stato mixato da Pat Dillett (David Byrne, Nile Rodgers).
Fresh Blood è un album coraggioso e intrigante e il perfetto ‘raccolto’ della ‘semina’ che era Big Inner. Matthew E White ha confermato 2 concerti di lancio per l’album: il primo al Bric Arts Center di Brooklyn il 3 Marzo dove suonerà Fresh Blood con un’orchestra di 30 elementi. Il secondo sarà uno concerto speciale molto intimo al St Luke’s di Londra il 10 marzo.
Nel 2009, White e suoi amici fondarono la Spacebomb per poter pubblicare i brani dei cantautori che amavano, come fosse una specie di necessità di rendere pubblica questa passione. La selezione di artisti è sempre stata particolarmente variegata, con suoni di New Orleans che si mischiavano con quelli di Detroit, e il suono degli amplificatori valvolari accanto a musica pop in alta definizione. White e i musicisti hanno registrato qualche brano e hanno chiamato il risultato Big Inner: la speranza era quella di stabilire e mostrare a tutti un metodo col quale procedere. Nell’anno e mezzo che è arrivato dopo, White ha girato in tour l’America e l‘Europa ripetutamente, suonando con St. Vincent, The National, The Mountain Goats, She & Him e molti altri, e ha firmato con Domino per pubblicare Big Inner in tutto il mondo.
Fra i festival che hanno vantato la partecipazione di Matthew troviamo Bonnaroo, Glastonbury e Primavera, solo per citare i più importanti, mentre il Guardian si è speso nel nominarlo uno dei dischi dell’anno, così come Pitchfork e Consequence Of Sound. Uncut l’ha definito “uno dei grandi dischi di modern Americana” e Paste ha nominato Matthew e i suoi musicisti come “Best New Band” del 2012.
Se si può dire che il primo album sia nato da una serie di coincidenze, al contrario ogni passo che ha portato a Fresh Blood è stato pensato in ogni dettaglio. A partire dalla session in cui Matthew e l’amico ed ex-compagno di gruppo Andy Jenkins l’hanno scritto, passando per i brainstorming sugli arrangiamenti con la Spacebomb house band, che comprende il bassista Cameron Ralston, il batterista Pinson Chanselle e il chitarrista Trey Pollard.
L’album ci racconta dei guai e dei piaceri che la vita ci può riservare, e queste dieci canzoni sono una specie di manuale per tempi in cui gioia e dolore si alternano, insieme a tutto quello che ci sta in mezzo.
Fresh Blood sarà disponibile in CD, LP e Digital Download. Sarà inoltre pubblicata una versione in Doppio LP che conterrà un bonus LP intitolato Fresh Blood: No Skin – un altro album intero che consiste in un mix minimale del disco originale, senza archi o fiati. I preordini sono disponibili su iTunes e DomMart.

http://www.fresh-blood.net

http://www.matthewewhite.com/

http://www.twitter.com/amattwhitejoint

https://www.facebook.com/amatthewewhitejoint

 

facebook logo

I commenti sono chiusi.